Condizioni del mare favorevoli solo al nord. Capire il vento e il mare può diventare un mestiere

Le previsioni indicano un  fine settimana caratterizzato dal rinforzo dell’alta pressione sul Mediterraneo Occidentale. In realtà le condizioni meteo-marine non saranno però così maneggevoli ovunque come ci si potrebbe aspettare.

Sul Mar Tirreno meridionale, sull’ Adriatico meridionale e sul Mar Ionio i venti saranno burrascosi da NE e il mare si presenterà agitato o molto agitato. In quelle zone sono  possibili anche forti temporali con un graduale miglioramento nel corso della giornata di sabato.

Questa previsione si contrappone decisamente a quanto indicato per le prossime 48 ore sui mari settentrionali della nostra Penisola e sul Sud della Francia, in Provenza, dove predomineranno l condizioni di tempo soleggiato, le gradevoli brezze costiere e mare poco mosso. Qualche nube è prevista sulle coste Liguri domenica ma in una generale situazione di tempo buono.

Con il mese di Novembre riprende il programma dei corsi pratici di meteorologia marina organizzati a terra e a bordo nell’ambito del programma Navimeteo Academy. Si tratta di incontri sulla comprensione del tempo sul mare su diversi livelli, studiati per appassionati che desiderano conoscere i principi fondamentali di questa affascinante scienza, per i diportisti che intendono saperne di più in relazione alle scelte di rotta e all’utilizzo dei bollettini e modelli e per i professioni, al comando di navi o vascelli o dedicati all’operatività per del personale di porti, approdi e marina. Il monitoraggio costiero avviene anche grazie a tutta una serie di stazioni meteorologiche installate in luoghi dominanti e consultabili anche via internet. Imparare a leggere una carta meteo non è poi così difficile ma richiede metodo, pratica e una serie di nozioni utili. Con un po’ di esercizio di può arrivare, anche in solo giorno di corso, a determinare la direzione e intensità dei venti dominanti dedotti dalle isobare, a identificare il passaggio dei fronti caldi e freddi previsti, a individuare le linee di instabilità temporalesca.

Dalla ventilazione si può ricavare, considerando il fetch, ovvero il tratto di mare libero lungo il quale può viaggiare un’onda , quale sarà indicativamente lo stato del mare e se le onde saranno frangenti, corte o lunghe.  Quello della meteorologia applicata è un universo vasto e interessante… Uno scenario sempre nuovo, basato su solide regole ma altrettanto ricco di incognite. Un’ulteriore opportunità per i giovani ricercatori di costruire una solida, moderna professionalità.

 

Gianfranco Meggiorin

www.navimeteo.com

Weekend at sea – Fine settimana al mare

WIND AND SEA IS STRENGTHENING OVER CENTRAL-SOUTHERN ITALY  –  THE BOAT SHOW SEASON IS STARTING

We have now reached the last weekend of September, the month proved a “standard” climatic period characterized by periods of high pressure phases followed by rain, sometimes even intense.

The Navimeteo charts for this coming weekend show an unusual scenario, the maximum high pressure will be found, for several days, between Britain and the North Sea.

When this happens the prevailing airflow in our country is typically north-easterly.

Tomorrow the clouds will concentrate mostly over the Adriatic regions and over the southern and central Tyrrhenian Sea, where also some storms are expected, while across the North the skies will remain mostly clear. On Sunday we expect a depression over the Sardinian Channel, this will bring intense phenomena on the south-eastern coast of Sardinia and the Ionian Sea. Clear skies to partially cloudy elsewhere. Between tomorrow and Sunday strong north-easterly winds will be present on the Adriatic and Tyrrhenian coast, where the sea will be very choppy, wavy or slightly wavy the other seas.

September will also open the boat show season, organized in various locations around Europe and around the world. The Monaco Yacht Show in France is one of the most prestigious events, ongoing until tomorrow. From the 29th September until 1st October there will be the 2015 Maintenance World Expo in Antwerp, Belgium. A special mention also goes to the Genoa Boat Show, which will open on the 30th September until the 5th October. This event is one of the largest sea exhibitions in the Mediterranean. At this show a thousand boats belonging to the four traditional areas will be exhibited: sailing, outboard and inflatable boats, powerboats and motor yacht. This year the Volvo Ocean Race Teams will be present at the show. Sailing enthusiasts can enjoy the sailing boats of this historical regatta, visit the boat reproductions and live the race emotions utilizing an interactive program. Sunday, October 4th will also feature the Navimeteo Team who will be at the Assonautica stand for a specific talk on marine meteorology.

——————————

VENTO E MARE IN RINFORZO AL CENTRO-SUD. INIZIA LA STAGIONE DEI SALONI NAUTICI

Siamo ormai giunti all’ultimo weekend di Settembre, mese dimostratosi nella “norma” climatica, in quanto è stato contraddistinto da periodi di alta pressione seguiti da fasi piovose, a tratti anche intense.

Nel prossimo fine settimana le mappe Navimeteo mostrano uno scenario diverso rispetto al solito, con i massimi di alta pressione che andranno a posizionarsi per diversi giorni tra la Gran Bretagna e il Mare del Nord. Quando accade ciò la ventilazione prevalente sul nostro Paese è tipicamente nord-orientale.

Domani le nuvole si concentreranno maggiormente sulle regioni adriatiche e sul Mar Tirreno centro-meridionale, dove sono attesi anche dei fenomeni temporaleschi, mentre al Nord i cieli resteranno per lo più sgombri dalle nubi.   Domenica si approfondirà una depressione nel Canale di Sardegna, per cui ci aspettiamo anche fenomeni intensi sulle coste sud-orientali della Sardegna e sul Mar Ionio.   Cielo sereno o poco nuvoloso altrove. T  ra domani e domenica persisteranno venti tesi di Grecale sulle coste adriatiche e tirreniche, dove il mare risulterà essere molto mosso, mossi o poco mossi gli altri mari.

Con Settembre inizia anche la stagione dei saloni nautici sparsi in molte zone d’Europa e del Mondo. Si comincia con lo Yacht Show di Monaco, in Francia, sicuramente tra i più prestigiosi e attualmente in corso fino a domani.  Tra il 29 Settembre e il 1 Ottobre Anversa, città del Belgio, ospiterà il Marine Maintenance World Expo 2015.  

Una menzione particolare merita il salone nautico di Genova, che aprirà i battenti il 30 Settembre e resterà visitabile fino al 5 Ottobre. Si tratta del più grande salone del Mediterraneo in termini di area espositiva sul mare.

 Saranno infatti esposte più di mille barche appartenenti alle quattro tradizionali aree: vela, motori fuoribordo e gommoni, powerboat e motoryacht. Novità di quest’anno sarà la presenza degli equipaggi della Volvo Ocean Race.    Gli appassionati di vela sportiva potranno ammirare le imbarcazioni della storica regata, salire su delle fedeli riproduzioni e vivere le stesse emozioni della regata all’interno di un’installazione interattiva.

Domenica 4 Ottobre sarà presente anche il team di Navimeteo presso lo stand di Assonautica, con un incontro mirato sulla meteorologia marina.

 

Weekend at sea – Fine settimana al mare

Strong Mistral and rough seas during the weekend

The Navimeteo charts for the next weekend show a rapid passage of a depression coming from northern Europe that will increase on the Adriatic Sea on Sunday. Showers and mainly thunderstorms will affect the extreme southern regions and the Adriatic. From tomorrow afternoon the Mistral will reinforce in the Gulf of Lions and on the Tyrrhenian Sea, on Sunday it will reach gale force on the Sardinian Sea and Sicily Channel. As a consequence the sea will be rough also on the southernmost part of the Tyrrhenian sea and very rough on the west coast of Sardinia. In autumn the Mediterranean is often scene of disturbance which frequently repeats, as it will happen during this weekend. There is a certain type of tourism, based on lakes and perhaps a bit underestimated but definitely a good opportunity for a relaxing holiday, also considering the expected Sunday storms. The lakes in Italy are mainly concentrated in the North, situated in the Alpine and prealpine regions, especially in Piemonte and Lombardia. The large subalpine lakes, such as Lake Garda, Lake Maggiore and Lake Como, but also smaller ones, provide recreational facilities and services for tourism in every season. A holiday that not only allows visits to villas and ancient villages, rich in history and art, but also the ability to play various sports: from sailing to water skiing, from golf to horse riding, trekking or hang gliding. The particular orography and shape of the various lakes also can determine the intensity of the breezes. As mostly of these lakes are orientated from north to south, like the Garda Lake, the winds are generated descending the mountains while they turn back towards the hills during the afternoon. Recently another type of navigation that is quickly developing is the use of electrical boats, practical, eco­friendly and very functional, which can also be used in protected environments. These boats are especially suitable for the practice of nature photography, hunting and fishing, where you need to be quiet to avoid scaring the preys.

____________

Maestrale forte e mari agitati nel weekend

Le mappe Navimeteo per il prossimo fine settimana mostrano il rapido passaggio di una depressione in arrivo dal Nord Europa che si approfondirà sul Mar Adriatico domenica. I rovesci, prevalentemente a carattere temporalesco, interesseranno maggiormente le estreme regioni meridionali e quelle adriatiche. A partire da domani pomeriggio il Maestrale sarà in rinforzo sul Golfo del Leone e sul Mar Tirreno, fino a raggiungere valori di burrasca domenica sul Mar di Sardegna e sul Canale di Sicilia. Di conseguenza il mare sarà agitato sui Canali di Sardegna e di Sicilia, e nella parte più meridionale del Mar Tirreno, ma sarà molto agitato sulle coste occidentali  della Sardegna. In autunno il Mediterraneo è spesso teatro di perturbazioni che si susseguono frequentemente, proprio come accadrà nel prossimo weekend. Esiste un certo tipo di turismo, quello lacustre, forse un po’ sottovalutato, ma che costituisce sicuramente un’occasione da cogliere per trascorrere piacevoli vacanze, anche in vista delle mareggiate attese domenica. I laghi in Italia sono principalmente concentrati al Nord, nella zona alpina e pre-alpina, soprattutto in Piemonte e in Lombardia. I grandi laghi subalpini, come ad esempio il Lago di Garda, il Lago Maggiore e il Lago di Como, ma anche quelli più piccoli, offrono strutture ricreative e servizi in grado di accogliere i turisti in tutti i periodi dell’anno. Una villeggiatura che consente non solo visite di ville e antichi borghi ricchi di storia e arte, ma anche la possibilità di svolgere varie attività sportive: dalla vela allo sci nautico, dal golf all’equitazione, dal trekking al deltaplano. La particolare orografia e la forma che assumono i vari laghi nostrani determinano inoltre anche l’intensità delle brezze. Essendo, infatti, per lo più orientati da Nord verso Sud, come ad esempio il Lago di Garda, al mattino presto si generano venti che scendono dai monti verso la pianura, mentre fanno il percorso inverso nel pomeriggio. Ultimamente sta prendendo piede anche un certo tipo di navigazione, costituito principalmente dall’utilizzo di barche elettriche, molto funzionali e pratiche, rispettose dell’ambiente, che quindi possono essere usate in ambienti protetti. Queste barche sono particolarmente indicate per la pratica della fotografia naturalistica, della caccia e della pesca, attività in cui è necessario non far rumore per evitare di spaventare le prede.